la ricerca

Joule è una startup innovativa che investe nelle nuove tecnologie e nei nuovi modelli di servizio: Artificial IntelligenceVoice InterectionInternet of Things e Blockchain

Blockchain

Dal 2017 Joule ha una linea di ricerca attiva nel mondo Blockchain. Per mezzo di DApp applicazioni basate sulla tecnologia blockchain – fornisce motori e servizi per certificare e migliorare la trasparenza, la sicurezza e l’affidabilità dei dati degli utenti e degli impianti. Attraverso tale tecnologia è possibile leggere e certificare le matricole dei contabilizzatori in tutti i momenti del processo di rilevazione e gestione dei consumi, in moda da poter assicurare che non vi siano variazioni anomale o errori non rilevati tra i dati in ingresso dalla piattaforma Joule e quelli visualizzati dall’utente.

Voice e Artificial Intelligence

L’investimento nella tecnologia dell’Internet of Things ha contribuito alla realizzazione di SCALA, il primo dispositivo IoT sul mercato Smart Home che aiuta le persone nella gestione intelligente ed ecologica della propria abitazione.

Il motore conversazionale utilizzato da SCALA è la combinazione di tecniche di speech recognition, NPL e text to speech.

Il funzionamento avviene in questa modalità: l’utente esprime una richiesta in italiano (input) attraverso il linguaggio naturale: “Quanto ho consumato di acqua calda il mese scorso?”

  • Le tecniche di Speech Recognition permettono a Scala di tradurre la richiesta vocale dell’utente in testo
    simultaneamente, grazie all’utilizzo di protocolli all’avanguardia di comunicazione web di tipo Web
    Socket forniti dai server remoti di Speech Recognition API di Google.
  • Il testo tradotto viene poi analizzato attraverso algoritmi di NLP dalla piattaforma Dialogflow per estrarne
    il contenuto semantico così da interrogare il database di Joule ed ottenere la risposta (output)
    di quanto richiesto dall’utente in forma testuale.
  • Infine la risposta viene convertita in parlato per mezzo di tecniche di Text to Speech dai server di
    Amazon Polly tramite chiamate API REST per poter restituire un feedback vocale all’utente.
  • Scala risponde all’utente in italiano (output) con una formulazione vocale: “Il mese scorso hai consumato 20 metri cubi di acqua calda”.

Internet of things

Scala è uno smart object dotato di sensori
di misurazione di parametri ambientali
e comunica con la piattaforma Joule per ricevere informazioni sui consumi sia
del singolo appartamento sia in relazione
zal valore medio dell’edificio.

Il case di SCALA è realizzato mediante stampa 3D e racchiude al suo interno
un microcontrollore di tipo Raspberry Pi che comanda:

  • Microfono omnidirezionale e degli speaker per la comunicazione vocale, connessi ad una scheda audio HAMA 7.1
  • Modulo wifi per la comunicazione di rete
  • Schermo LCD per la visualizzazione a video delle informazioni
  • LED rgb per la segnalazione dello stato dei consumi
  • Sensori ambientali (temperatura, umidità, qualità dell’aria, prossimità)

Open innovation Network

Joule è in costante crescita grazie alla rete di aziende, tecnologie e competenze che costituiscono l’Open Innovation Network di cui fa parte.

Alkemy Lab

Open Innovation Research Lab – http://www.alkemylab.it

E' un nodo della rete che connette, sviluppa, condivide e collabora con i clienti, i partner e i colleghi, applicando i paradigmi dell’Open Innovation e il Design Thinking alla Ricerca, al Digitale e alle tecnologie della Digital Transformation. Il Lab, dedicato alla ricerca e innovazione, progetta e realizza nuovi servizi e prodotti nell’ambito di tecnologie quali Big Data, Artificial Intelligence, Virtual/Augmented Reality, Voice & Mobile technologies, Cloud, Internet of Things, Blockchain. Si basa sui paradigmi dell'Open Source. Il Lab ha un potenziale in costante crescita grazie alla rete internazionale di start up e spin-off universitari.

Catchy

Deep into data – http://www.catchy.buzz

Catchy è una Start up innovativa, vincitrice del Seal of Excellence della Commissione Europea e del Google DNI. In collaborazione con la Digital News Initiative di Google Catchy ha prodotto Compass, un fact-checking tool basato su algoritmi di AI. La sua mission è creare narrazioni e raccolte sul secolo digitale partendo dall'analisi di Big Data con algoritmi di Intelligenza Artificiale: Catchy è infatti membro dell’”Ecosistema Intelligenza Artificiale” che mappa i produttori e utilizzatori di IA in Italia. Si occupa di Data Driven Journalism e contrasto alle fake news, studi sulla reputazione e sui new media. La peculiarità è la multiforme e variegata caratterizzazione del team. Sono unite in maniera dinamica le competenze strategiche e consulenziali della Data Strategy, quelle tecnologiche e digitali della Data Research & Technology e quelle creative e narrative finalizzate al content delivery della Data Communication & Visualization.

Codermine

Turning bright ideas into beautiful apps Mobile Software Development Company – http://www.codermine.com

Dall’avvento dei primi dispositivi mobili, il team di Codermine progetta e sviluppa app native per iOS, Android e Windows Phone. Sappiamo come personalizzare ed adattare il tuo progetto per esaltare lo stile e le funzionalità di ogni piattaforma.

Fingerlinks

Small budget, great solutions – http://www.fingerlinks.org

Fingerlinks propone soluzioni digitali innovative e affidabili, affianca le aziende nel loro processo di trasformazione digitale, sperimenta su nuove tecnologie e su nuovi linguaggi, sia tecnologici che di comunicazione. In estrema sintesi è il partner tecnologico ideale per le aziende che hanno voglia o necessità di misurarsi con un mercato in continua evoluzione.

Studio Tanto

Design – http://www.tanto.studio

Studio Tanto è uno studio di design, composto da personalità e competenze diverse che si integrano e sviluppano progetti multidisciplinari. Lo studio affronta le complessità con analisi, studio e sperimentazione, perché cultura e metodo costituiscono il valore di ogni buon progetto. I risultati del lavoro sono oggetti, spazi, identità visive e strumenti di comunicazione cartacei e digitali che risultano funzionali e narrativi.